Archivi tag: la balata

Ristorante Pizzeria “La Balata” – Marzamemi (SR)

Un borgo marinaro ricco di storia diventato negli anni il luogo di ritrovo estivo preferito per giovani e famiglie di Siracusa e provincia ma anche parte della provincia di Ragusa: parliamo della bellissima Marzamemi, una cittadina che trasuda mare, estate e divertimento ma, come vedremo, anche locali e buona tavola.

Camminando per le vie del borgo infatti ogni 20 metri circa ci si imbatte in una gelateria/pizzeria/ristorante/bar/trattoria, lasciando quasi spiazzato sia il turista occasionale che il visitatore più assiduo, desideroso di provare tutte o quasi le scelte.

Nella nostra recente scorribanda abbiamo optato per il ristorante pizzeria La Balata, dall’omonima piazza principale, in questa occasione visitato per la sua pizzeria.

Dopo qualche piccolo disguido facilmente risolto, abbiamo cominciato ordinando un piatto di patatine fritte, portate però inspiegabilmente (e dopo ben due solleciti) con quasi mezz’ora di ritardo:

Patatine fritte classiche

Le patatine, del tipo classico surgelato, erano cotte perfettamente e molto croccanti, ma quasi immangiabili perchè salatissime; la fame era però tanta e alla fine sono scomparse lo stesso dal piatto.

Ecco finalmente, dopo un tempo di attesa incredibilmente minore, arrivare le pizze:

Con crudo, ciliegino e rucola

Con crudo, scaglie, rucola

“Dado” + porcini (patate, salsiccia, pancetta, rucola)

“Dell’apprendista” (melanzane, porcini, pancetta)

Con Porcini e Pancetta

In generale gli ingredienti non erano male, soprattutto la pancetta ma anche i porcini; il problema grosso, enorme di queste pizze, come si evince dalle foto, era l’impasto.

Non si sa se per una cattiva gestione del forno a legna o se per un effettivo errore del pizzaiolo, fatto sta che già dopo pochi minuti la pasta si è indurita talmente tanto da risultare quasi impossibile da tagliare persino con il coltello a seghetto, quello con il manico di plastica (che per giunta neppure tutti avevamo).

Un calvario che ha spinto molti commensali a lasciare gran parte della propria pizza, affaticati dal taglio e con la mandibola quasi slogata per via della masticazione forzata.

Un vero peccato, perchè la posizione ottima e l’ampia disponibilità di coperti sembravano un biglietto da visita molto positivo.

Il totale pagato a persona, bibite incluse (due bottiglie di Cocacola grande e due di acqua) per questa cena è stato di 13 euro, una cifra non alta ma non giustificata soprattutto riguardo al coperto, costato ben 2 euro e non certamente all’altezza.

Pro

  • Posizione e disponibilità dei coperti
  • Scelta del menu
  • Qualità degli ingredienti accettabile

Contro

  • Patatine salatissime
  • Impasto della pizza duro
  • Coperto e servizio migliorabili

Voto del Team: 6,5