Archivi tag: ottavo

Pizzeria “L’Ottavo Peccato” – Siracusa

E’ incredibile il numero di locali che la provincia aretusea può offrire per passare una serata in allegria con amici e, ovviamente, buon cibo.

Oggi è la volta dell’Ottavo Peccato, una grande pizzeria che ha preso il posto della Villa Cassandra e che offre un numero di coperti davvero molto consistente, soprattutto in estate grazie all’ampio giardino.

Una volta seduti al tavolo, abbiamo ordinato le patatine Ottavo Peccato, incuriositi dal nome, ed ecco cosa ci è stato portato:

Patatine Ottavo Peccato

Patatine Ottavo Peccato

Si tratta di ottime chips fresche, appena fritte e servite calde e fragranti, una sorpresa che abbiamo molto gradito anche per l’originalità della proposta!

Al momento di scegliere le pizze, siamo stati praticamente rapiti dalla “Caino”, una pizza con pomodoro, mozzarella, salsiccia, cipolla e capperi:

Caino meno capperi

Caino meno capperi

Caino meno capperi più porcini

Caino meno capperi più porcini

Solo un nostro amico ha optato per la pizza Venere, formata da ciliegino, cipolla e pancetta a fette:

Pizza Venere

Pizza Venere

Dobbiamo dividere nettamente le pizze Caino dalla Venere. Le Caino infatti erano nel loro contesto praticamente perfette: pasta saporita e non “biscottata”, condimento abbondante e di qualità, porcini squisiti.

La venere invece, pur mantenendo la qualità degli ingrediente, era priva di salsa di pomodoro e mozzarella, il che ha reso la pasta praticamente una focaccia croccante…un effetto sicuramente voluto, ma che lì per lì ci ha destabilizzati.

Dopo le pizze, nonostante la sazietà, siamo stati testati da un’altra portata “omonima”, il dolce Ottavo Peccato, che proponiamo di seguito:

Semifreddo Ottavo Peccato

Semifreddo Ottavo Peccato

Un sorta di mousse alla ricotta e pistacchio, ricoperta da una crema di cioccolato bianco e decorata con scaglie sempre di cioccolato bianco e sciroppo di pistacchio con granella. Un’accoppiata delicata e molto buona, anche se la ricotta era evidentemente diluita con la panna, vista la consistenza e cremosità.

Una nostra amica ha invece optato per il classico, sempre buono, “tortino al cioccolato dal cuore caldo”:

Foto 18-12-12 22 53 35

Tortino dal cuore caldo

In conclusione, una grande mangiata di pizza, veramente sorprendente per certi versi. Ottimi ingredienti, cottura a puntino, impasto saporito. Un piccolo appunto va alla scelta delle pizze “peccaminose”, che in realtà non presentano accoppiamenti così sconvolgenti se si esclude proprio la Caino, e alle pizze prive di salsa di pomodoro e mozzarella, che si trasformano in (gustose) bruschettone.

Il totale pagato a persona, inclusa una bibita e una bottiglia d’acqua in comune, è di 20 euro a testa.

 

Pro

  • Ingredienti di qualità
  • Pizze grandi e super condite
  • Impasto gustoso e dalla giusta consistenza…

Contro

  • …a patto di scegliere pizze con mozzarella e/o salsa di pomodoro
  • Pizze “speciali” poco speciali
  • Prezzi leggermente fuori media

 

Voto del Team: 8,5

Pub/Pizzeria “Ottavo Nano” – Lucca

Nella bolgia infernale (ma decisamente divertente) che caratterizza i giorni del Lucca Comics & Games, noi del Team, abituali visitatori della manifestazione, abbiamo nell’Ottavo Nano un punto di riferimento, un luogo di ritrovo dove oltre al buon cibo non manca l’intrattenimento di qualità.

Anche quest’anno abbiamo fatto una capatina e, stavolta, in veste per così dire “ufficiale”, gustando quattro pizze:

Con porcini, pancetta, provola affumicata e pomodoro

Ai Porcini

Salsiccia, wurstel e porcini

con funghi freschi e crudo

L’impasto è gustoso, sottile ma non croccante, apparentemente troppo cotto ma in realtà solo ai bordi della pizza.

Ottimi gli ingredienti, a cominciare dai funghi porcini, per finire con quelli freschi e soprattutto con i salumi, secondo tradizione Toscana di altissima qualità Sorpresa anche per la salsiccia, diversa dalla tradizione sicula ma comunque davvero molto gustosa.

Certo non ci troviamo di fronte a pizze di alta gastronomia o ad un locale che offre una vastissima scelta, ma si tratta in ogni caso di una certezza, un luogo dove mangiare bene ascoltando anche della ottima musica.

Vastissima invece la scelta delle birre, vero fiore all’occhiello del pub.

Il totale pagato, incluse 4 bibite analcoliche, è stato di 39 euro in 4, meno di 10 euro a persona.

 

Pro

  • Ingredienti di qualità medio alta
  • Vasta scelta di birre
  • Rapporto qualità prezzo molto conveniente

Contro

  • Mancano ingredienti più ricercati e gastronomici
  • Poche alternative per cenare
  • In caso di serate musicali, l’acustica impedisce ogni dialogo

 

Voto del Team: 8,5