Archivi tag: ricotta

Pizzeria “L’Ottavo Peccato” – Siracusa

E’ incredibile il numero di locali che la provincia aretusea può offrire per passare una serata in allegria con amici e, ovviamente, buon cibo.

Oggi è la volta dell’Ottavo Peccato, una grande pizzeria che ha preso il posto della Villa Cassandra e che offre un numero di coperti davvero molto consistente, soprattutto in estate grazie all’ampio giardino.

Una volta seduti al tavolo, abbiamo ordinato le patatine Ottavo Peccato, incuriositi dal nome, ed ecco cosa ci è stato portato:

Patatine Ottavo Peccato

Patatine Ottavo Peccato

Si tratta di ottime chips fresche, appena fritte e servite calde e fragranti, una sorpresa che abbiamo molto gradito anche per l’originalità della proposta!

Al momento di scegliere le pizze, siamo stati praticamente rapiti dalla “Caino”, una pizza con pomodoro, mozzarella, salsiccia, cipolla e capperi:

Caino meno capperi

Caino meno capperi

Caino meno capperi più porcini

Caino meno capperi più porcini

Solo un nostro amico ha optato per la pizza Venere, formata da ciliegino, cipolla e pancetta a fette:

Pizza Venere

Pizza Venere

Dobbiamo dividere nettamente le pizze Caino dalla Venere. Le Caino infatti erano nel loro contesto praticamente perfette: pasta saporita e non “biscottata”, condimento abbondante e di qualità, porcini squisiti.

La venere invece, pur mantenendo la qualità degli ingrediente, era priva di salsa di pomodoro e mozzarella, il che ha reso la pasta praticamente una focaccia croccante…un effetto sicuramente voluto, ma che lì per lì ci ha destabilizzati.

Dopo le pizze, nonostante la sazietà, siamo stati testati da un’altra portata “omonima”, il dolce Ottavo Peccato, che proponiamo di seguito:

Semifreddo Ottavo Peccato

Semifreddo Ottavo Peccato

Un sorta di mousse alla ricotta e pistacchio, ricoperta da una crema di cioccolato bianco e decorata con scaglie sempre di cioccolato bianco e sciroppo di pistacchio con granella. Un’accoppiata delicata e molto buona, anche se la ricotta era evidentemente diluita con la panna, vista la consistenza e cremosità.

Una nostra amica ha invece optato per il classico, sempre buono, “tortino al cioccolato dal cuore caldo”:

Foto 18-12-12 22 53 35

Tortino dal cuore caldo

In conclusione, una grande mangiata di pizza, veramente sorprendente per certi versi. Ottimi ingredienti, cottura a puntino, impasto saporito. Un piccolo appunto va alla scelta delle pizze “peccaminose”, che in realtà non presentano accoppiamenti così sconvolgenti se si esclude proprio la Caino, e alle pizze prive di salsa di pomodoro e mozzarella, che si trasformano in (gustose) bruschettone.

Il totale pagato a persona, inclusa una bibita e una bottiglia d’acqua in comune, è di 20 euro a testa.

 

Pro

  • Ingredienti di qualità
  • Pizze grandi e super condite
  • Impasto gustoso e dalla giusta consistenza…

Contro

  • …a patto di scegliere pizze con mozzarella e/o salsa di pomodoro
  • Pizze “speciali” poco speciali
  • Prezzi leggermente fuori media

 

Voto del Team: 8,5

Laboratorio Pasticceria “Roberto” – Taormina (ME)

Con un sottotitolo come “il Mago del Cannolo”, le ambizioni della pasticceria Roberto la dicono davvero lunga; e in effetti in quel di Taormina questo piccolo laboratorio è piuttosto famoso, nonostante non si trovi esattamente al centro del luccichio delle vetrine principali della nota località turistica siciliana.

A Taormina cadere vittima dei locali “tutto fumo e niente arrosto” è infatti un rischio molto alto; il nostro consiglio è quello, valido per tutte le località turistiche, di cercare per le strade più interne e i vicoletti, dove spesso è possibile trovare delle vere e proprie perle.

Da Roberto quello che spicca entrando è il trattamento riservato ai dolci di mandorla  e pistacchio:

Delizie di pistacchio e cestini di Mandorla e Amarena

Nello specifico abbiamo assaggiato le Delizie al Pistacchio: un dolce con base di pasta frolla e ripieno di un composto al pistacchio con burro e marmellata, strutturato come una sorta di strudel.

Il risultato è stato davvero ottimo, con un sapore molto strutturato nonché freschissimo. Il pistacchio era chiaramente percepibile ma non preminente, la pasta frolla non era eccessivamente spessa e la porzione è risultata quindi sufficiente.

Abbiamo poi assaggiato i “Mafiosi” al pistacchio:

“Mafiosi” al pistacchio e “Cosa Nostra” alle mandorla

Al di là dei nomi non particolarmente carini affibbiati ai biscotti, abbiamo provato soltanto i “Mafiosi”, ricoperti da mandorle intere all’esterno e all’interno con un cuore di pura pasta di pistacchio, molto più intensa rispetto ai dolcetti precedenti. Davvero ottimi ma, per motivi di eccessiva intensità di sapore, credo che più di due consecutivi non sia possibile mangiarne.

Il laboratorio offriva poi una vasta scelta di Pasta di Marzapane, per la quale in verità non andiamo matti,

Frutta di Marzapane

Ecco finalmente il tipico dolce siciliano di cui il buon Roberto, non senza merito, si ritiene “Maestro”: il cannolo!

Il Cannolo di Ricotta

I cannoli vengono rigorosamente riempiti al momento della richiesta, con la ricotta fresca tenuta nel frigorifero; il risultato è una cialda croccante e saporita, con un ripieno ricco di sapori e profumi provenienti dai pascoli delle pendici dell’Etna.

Un lato viene poi cosparso di mandorla tritata e tutto quanto viene ricoperto di zucchero a velo.

Nonostante le dimensioni non siano straordinarie, il Cannolo da Roberto è in effetti uno dei più buoni mai assaggiati!

Il cannolo e le delizie di pistacchio costano 2 euro, i biscotti 1,5o cadauno o 25 euro al Kg.

 

Pro

  • Qualità della mandorla e del pistacchio ottima
  • Cannoli di ricotta fenomenali
  • Costi contenuti considerando il luogo

Contro

  • Il cannolo è disponibile solo di ricotta
  • Non presente altra tipologia di pasticceria

 

Voto del Team: 9.5